Polizza Multiexport BT

Sace Spa, società italiana di assicurazione dei crediti all'esportazione, oltre alla tradizionale copertura del rischio politico, grazie all'istituzione della Sace BT opera anche sulla copertura del rischio commerciale, sul segmento del breve termine e su tutti i mercati. Esaminiamo la Polizza Multiexport.

Sace BT è una società distinta dalla Sace S.p.A, ma è quest'ultima a detenere il 100% del capitale della nuova società, con successiva possibilità di ingresso di capitali privati fino al 70% del capitale sociale.
Sace BT può assicurare operazioni di crediti all'esportazione nel breve termine e anche per la categoria dei Paesi OCSE, senza la garanzia dello Stato. Svolge quindi tale attività a proprio rischio e, per garantire parità di condizioni con gli altri operatori privati del settore, è soggetta alla normativa in vigore per le assicurazioni private ed alla vigilanza dell'Isvap.

Grazie alla Polizza Multiexport le Pmi e le grandi imprese possono accedere con più facilità all'assicurazione dei propri crediti.
La polizza consente di assicurare ricorrenti esportazioni di beni e servizi verso uno o più committenti esteri con dilazioni di pagamento non superiori a 12 mesi.

Con questo prodotto Sace BT rivoluziona di fatto le dinamiche dell'assicurazione dei crediti all'esportazione, in quanto consente di assicurare anche singoli acquirenti nell'ambito di un predeterminato fido.
Essendo rivolta ad operazioni a breve termine, la gestione della nuova polizza è più semplice ed immediata, prevedendo tempi di risposta più stringenti.

Le operazioni assicurabili devono riguardare esportazioni di merci e/o servizi di origine italiana.
Sono tuttavia ammesse all'assicurazione, se incluse nel contratto commerciale:

  • merci di origine UE nei limiti previsti dalla decisione del Consiglio UE
  • merci di origine extra UE per un importo non superiore a 10 milioni di euro
  • merci di origine UE ed extra UE, in presenza congiunta, complessivamente nei limiti previsti per le merci UE.

Sono assicurabili operazioni di esportazione verso tutti i Paesi, come da tabella Sace, con esclusione dei Paesi in sospensiva o chiusi. I paesi sono classificati in tre Gruppi, in funzione della rischiosità e sulla base delle Categorie Paesi Sace:

  • 1° Gruppo (Paesi di 1° e 2° categoria Sace): copertura 90%
  • 2° Gruppo (Paesi di 3°, 4° e 5° categoria Sace): copertura 85%
  • 3° Gruppo (Paesi di 6° e 7° categoria Sace): copertura 80%.

Gli Eventi Generatori di Sinistro (EGS)

La polizza Multiexport copre il rischio di mancato rimborso dei crediti causato direttamente dal verificarsi di uno o più Eventi Generatori di Sinistro (EGS) di natura politica e commerciale previsti dall'art. 2 della Delibera CIPE n. 93/99.

Gli EGS commerciali sono:

  • insolvenza di diritto o di fatto del debitore privato e, se del caso, del suo garante
  • inadempimento del debitore privato e, se del caso, del suo garante.

Gli EGS politici sono:

  • decisione del Paese che ostacoli l'esecuzione del contratto commerciale
  • moratoria generale
  • mancato trasferimento valutario causato da eventi politico/economici
  • disposizioni legali che conferiscano efficacia liberatoria ai versamenti effettuati in presenza di fluttuazione dei tassi di cambio
  • embargo
  • guerre e catastrofi naturali.

L'esportatore può chiedere la copertura abbinata dei rischi politici e commerciali o la copertura isolata dei soli rischi politici.

Il massimale

Nel caso di copertura abbinata dei rischi politici e commerciali per ogni debitore viene accordato un massimale che rappresenta il limite di esposizione accettato da Sace Bt.
Il massimale concesso ha carattere rotativo, in quanto si reintegra automaticamente sulla base dei pagamenti ricevuti dal debitore.

Nel caso di copertura isolata dei soli rischi politici viene accordato un massimale Paese senza la necessità di conoscere, al momento della domanda, i singoli nominativi esteri.
Tale massimale rappresenta il limite di esposizione accettato da Sace BT per il Paese considerato, indipendentemente dal fatturato realizzato nei confronti di ciascun debitore estero. Come il precedente, anche tale massimale è utilizzabile in forma rotativa.

Polizza con e senza notifica

L'esportatore, nella compilazione della domanda, può scegliere tra due modalità di gestione della polizza.

La polizza con notifica trimestrale è destinata alle imprese che hanno difficoltà a prevedere il proprio giro d'affari. In questo caso l'assicurato ha l'obbligo di notificare a Sace BT le fatturazioni effettuate verso ciascun acquirente estero nel corso del trimestre solare.
La notifica deve essere effettuata su un apposito modulo fornito dall'istituto e deve essere inviato al medesimo entro la fine del mese successivo al trimestre.

I crediti così notificati sono in automatico assicurati, purché rientranti nel massimale concesso.
Alla scadenza dell'anno assicurativo, si procede ad un conguaglio di premio sulla base delle esportazioni effettuate e segnalate dall'assicurato.

La polizza senza notifica è destinata alle aziende con una adeguata capacità di valutazione del fatturato verso i propri clienti esteri. Con questo sistema l'assicurato ottiene la copertura su un massimale senza alcun obbligo di notificare le forniture effettuate. In considerazione di ciò non è previsto alcun conguaglio di premio alla fine dell'anno assicurativo.
Il premio è calcolato sulla base della rotatività di ciascun massimale concesso, poiché è possibile inserire nuovi nominativi e/o aumentare il massimale.

La polizza prevede un regime di tassi fissi, definiti in base al Gruppo Paese ed alle dilazioni di pagamento (1-6 mesi / 7-12 mesi).

Calcolo del premio

Il calcolo del premio si differenzia in base alla tipologia di polizza prescelta:

  • Polizza con notifiche trimestrali: calcolato applicando il relativo tasso, al fatturato effettivo svolto dall'assicurato con l'acquirente prescelto. Alla stipula l'assicurato deve versare un minimo di premio, non rimborsabile, calcolato almeno sul 35% del fatturato previsto.
  • Polizza senza notifiche: calcolato in base agli stessi parametri della polizza a notifiche applicando una maggiorazione del 15% al premio risultante. Il premio andrà versato integralmente alla stipula e non sarà rimborsabile.

Vantaggi della Polizza Multiexport

  • Certezza di incassare il corrispettivo delle forniture assicurate, perché tutti i rischi derivanti dall'operazione di esportazione vengono trasferiti a Sace.
  • Continuità e snellezza operativa a costi contenuti, rispetto a quelli di mercato (assicurazioni private), grazie alla rotatività dei fidi concessi, alla possibilità di assicurare anche esportazioni verso un unico committente estero e all'opportunità di scontare con maggiore facilità il credito assicurato.
  • Possibilità di assicurare crediti di piccoli importi e durata, che caratterizzano le operazioni di esportazione delle piccole e medie aziende in Italia, riconoscendo a queste ultime un'opportunità per ottimizzare i propri processi di internazionalizzazione.

Domenico Del Sorbo – Ada Anna Torlino

Cerca  Esegui ricerca
Visualizza: Classic